A BERGAMO NASCE LIFE SOURCE

La flessibilità nella progettazione di Life Source e il piacere di creare spazi per l’ospitalità sono stati gli elementi fondamentali che hanno tracciato il lavoro di Tinosana. La pandemia ha fortemente caratterizzato il concept design originale portando l’azienda, in continuo dialogo e condivisione con le aziende coinvolte e la proprietà, a ricercare il giusto equilibrio tra distanziamento sociale e spazi di socialità, tra funzionalità ed efficienza. Una contrapposizione che trova espressione negli arredi delle zone comuni e delle camere.

Cura del dettaglio e voglia di rinascita sono stati alla base della progettazione di soluzioni su misura che rendono oggi Life Source un esempio di ospitalità di nuova generazione.

All’interno di Life Source, infatti, Tinosana si è occupata della progettazione dei componenti d’arredo delle zone comuni (reception, ristoranti, bar e zone lounge) e della zona notte (testata letto, armadio, comodini, mobile frigo bar e cassaforte, scrittoio e scocca mobile lavabo e specchio). L’azienda ha ricercato soluzioni di arredo e di design che garantissero sicurezza e distanziamento sociale, senza perdere la componente relazionale e sociale che sottende la vita di una struttura ricettiva.

126 camere studiate per regalare armonia e connessione con la natura attraverso gli scatti di “Wild Life”. Tre aree dedicate al food di alta qualità, capitanate dallo chef stellato Enzo Pettè, che prendono il nome dagli elementi naturali: Ristorante Gourmet Le Terre, Bistrot Onda e Rooftop Atmosfere. Infine, un’area benessere nella quale prendersi cura di se stessi.

Un’atmosfera che è stata tradotta nelle scelte stilistiche e di materiali che richiamano i toni del blu e del legno. Life Source è l’incontro tra la funzionalità di un polo ricettivo inserito in una posizione strategica per la città orobica e l’esperienza di riconnessione con gli elementi naturali.